Oro azzurro in Olanda

Giornata finale a Franeker per il campionato europeo giovanile di fronton one wall. Grande risultato per la squadra italiana che torna a casa con un oro (in Under 16), un argento (in Under 13), un bronzo (in Under 16 femminile) ed un settimo posto finale (nell’Under 19). Bello il colpo d’occhio dei quattro campi di gara per le finali, giocate in contemporanea, con l’azzurro e l’arancio che spiccavano su tutto: quattro partite, tre incontri Italia-Olanda.
Gli Under 16, Marco Adrignola e Massimo Vacchetto in semifinale contro la Francia hanno sofferto oltre il dovuto. Vinto il primo set 11-5, nel secondo si sono disuniti ed il nervosismo li ha portati a perdere 11-7. Nel tie-break hanno invece ritrovato fiducia e sono passati con un secco 5-0. La finale contro l’Olanda è stata giocata ad un livello tecnico elevato con i nostri che hanno strappato applausi più volte al pubblico sulle tribune: in due set (11-5 ed un tiratissimo 11-10) gli azzurri sono saliti sul gradino più alto del podio,
Gli Under 13, Matteo Forno e Simone Maschio, hanno vinto in semifinale contro l’Olanda 2 con un secco 2-0. In finale l’Italia si è trovata di fronte l’Olanda 1, regolata con un doppio 11-9 nel girone eliminatorio. Gli azzurrini sono partiti male, un po’ contratti, ed hanno ceduto il primo set 11-8, mentre nel secondo non c’è stata storia, 11-2 per l’Italia. Il tie-break vedeva Forno-Maschio in vantaggio 4-2 e con la palla del match a disposizione; un fallo attribuito a Maschio ha però dato palla agli olandesi che, per un punto (5-4), si sono aggiudicati il titolo.
Le ragazze dell’Under 16, Viola Massarotto e Giulia Crivellari, sono salite sul podio più basso (la formula in questa categoria prevedeva un unico girone in andata e ritorno),
Settimo posto (su 12 coppie) per gli Under 19 Francesco Rivetti e Matteo Serragli che continuando a giocare hanno acquisito sempre più affiatamento e capacità tattiche: quarti nella pool, si sono imposti per 11-2 e 11-3 nella finalina contro il Belgio 2.

Nelle foto di Nicolaï Bauke (www.muurkaatsen.nl) Marco Adrignola e Massimo Vacchetto in alto in azione contro la Francia, in basso sul gradino più basso del podio. Quindi il podio Under 13 con Matteo Forno e Simone Maschio, sotto le ragazze Under 16, Viola Massarotto e Giulia Crivellari in azione.

Vedi anche

Wallball, un campione australiano alla ‘cupola’ di Pontedassio

Vittorio Di Luzio, cognome italiano, ma cittadino australiano. Gioca a wallball da sempre: ha vinto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.