martedì , 22 Settembre 2020

I volti nuovi della serie A 2020, Marco Parussa

Anche lui un volto nuovo non è. Anzi è rimasto fermo solo un anno: nel 2020 ritorna in campo Marco Parussa, nel team imperiese capitanato dal fratello Enrico. «C’era stato un contatto con la società di Dolcedo già l’anno scorso, anche a Cortemilia mi avevano chiesto di rimanere, ma alla fine ho deciso di rimanere fermo per un campionato».

Fermo, ma solo nel balon.
«Sì, continuo sempre a giocare a calcio in Eccellenza (attaccante del BeneNarzole, ndr), questa stagione non sta andando benissimo, ma ci sarà tempo per rifarci».

Dunque sei pronto per il balon.
«Mi sono sempre allenato e non dovrei avere problemi. In fondo nel mio ruolo da terzino al largo ci sono molti movimenti, gli scatti per esempio, che faccio anche nel calcio».

Dolcedo?
«Campo difficile, si sa. Però al largo non dovrebbero esserci troppi problemi di adattamento. Al muro, invece è un altro discorso».

Poi c’è tuo fratello.
«Lui a Dolcedo si è subito ambientato. E credo che senza quell’infortunio sarebbe andato più avanti. Sono fiducioso e poi mi piace giocare con lui».

Vedi anche

Superlega Fipap Acqua San Bernardo-Banca d’Alba, successi di Araldica Castagnole e Torfit Langhe e Roero Canalese

Due le gare dei quarti di finale della Superlega Fipap Acqua San Bernardo-Banca d’Alba in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.