A maggio il via del campionato di serie A

L’Ufficio campionati della Fipap è già al lavoro da tempo: inviata alle società di serie A la prima bozza del calendario della stagione 2021. Il campionato inizierà a maggio, nel terzo fine settimana del mese, quello del 13-15, per concludersi a ottobre. La formula prevede una prima fase con andata e ritorno (con partite ai nove giochi), con le prime otto classificate che accederanno al tabellone finale (dove si tornerà agli undici giochi), che sarà ad eliminazione diretta al meglio delle tre partite, con andata e ritorno ed eventuale spareggio sul campo della migliore classificata nei primi due turni, mentre dalle semifinali è prevista andata e ritorno ed eventuale spareggio in campo neutro. Per la Coppa Italia (le finali sono in programma a fine agosto a Santo Stefano Belbo) si qualificheranno per le semifinali le prime quattro classificate al termine del girone di andata. Tutte le partite in notturna, infine, avranno inizio alle ore 20.30.

Vedi anche

Serie A Banca d’Alba-Egea, live da Dogliani

Un commento

  1. Proposta per mantenere lo storico punteggio agli 11 e comunque accorciare i tempi delle gare. Quando si arriva sul 40 pari si disputa una caccia secca sulla linea di metacampo senza ulteriori cambi campo.
    Si introdurebbe inoltre un elemento di novità che potrebbe accrescere interesse negli spettatori anche per un certo grado di casualità tra chi si troverà in battuta o al ricaccio in quel momento.
    Dopo oltre un secolo di pallapugno perdere la memoria degli 11 giochi sarebbe un pò un dispiacere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.