sabato , 7 Dicembre 2019
Home / Pallapugno / Serie B / Viaggio nella serie B 2019, Francesco Isaia

Viaggio nella serie B 2019, Francesco Isaia

Il capitano della Virtus Langhe 2019 è Francesco Isaia, Nicholas Burdizzo resta in rosa ma scalerà nel ruolo di centrale. «Sì, farò la spalla, visto i problemi che ho avuto al pugno. Non mi sono fatto operare. Adesso sto bene, ma non so ancora come reagirò con il pallone. Vedremo sul campo. Mi sto allenando come gli anni passati, curando di più agilità e rapidità per il nuovo ruolo. Ho giocato da centrale da giovane, ma mi servirà ritrovare i movimenti giusti in mezzo al campo dopo tanti anni da battitore. Poi, se mai servisse, spero di essere pronto anche in battuta, ma il capitano è Francesco, tocca a lui».

Per Francesco Isaia dunque si tratta di un debutto.
«Sono contento dopo anni di Serie C1, volevo provare in B. La società mi ha dato fiducia e non vedo l’ora di mettermi alla prova. Sono carico, anche se so benissimo che la B sarà tutta un’altra cosa».

Con Nicholas?
«Beh, avere lui a fianco è molto importante. Non ha bisogno di presentazioni, la categoria la conosce benissimo, l’ha anche vinta: già adesso mi sta dando i primi consigli e sono sicuro che in campo sarà ancora più incisivo. Lui e tutta la squadra: è rimasto il blocco dello scorso anno, con giocatori, come Chiarla e Ferrino, che potranno darmi i giusti insegnamenti».

Dogliani?
«Lo sferisterio mi piace, è molto regolare, un po’ come quello di Canale dove ho giocato l’ultima stagione. Insomma non c’è bisogno di adattarsi al campo, piuttosto sono io che devo adattarmi alla categoria. Un mondo diverso, da affrontare con il giusto spirito, soprattutto con la testa».

Come procede la preparazione?
«Ho alzato il livello, ma al tempo stesso sto lavorando molto sulla prevenzione. Devo per forza caricare di più, ma non voglio rischiare di farmi male. Adesso non vedo l’ora di iniziare con il pallone: spero a febbraio di tirare i primi pugni, magari già a Dogliani».

Vedi anche

Giancarlo Grasso chiude con la Monticellese (ma non con il balon)

Giancarlo Grasso chiude con il successo la sua avventura con la Monticellese: ecco cosa ci …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.