giovedì , 13 Agosto 2020

Le novità della serie B 2020, Luca Arnulfo

Luca Arnulfo era pronto per affrontare il suo primo campionato di C1. Lui insieme a Davide Devalle. Poi è arrivata la chiamata della Pro Paschese in B. «Il doppio salto è sicuramente impegnativo, ma ci proviamo: non sarà una passeggiata, ma spero di farcela, con l’aiuto di tutti».

La preoccupazione maggiore?
«So che arriveranno momenti difficili, magari anche qualche sconfitta ‘pesante’, visto che ci sono battitori che sono ben più esperti: sarà importante non buttarsi giù con la testa».

Nessuno credo, ti chiede chissà quale traguardo.
«Beh, mi piacerebbe riuscire a ottenere la salvezza, sarebbe il massimo».

La squadra?
«Beh, con Davide eravamo pronti per giocarcela in C1, lui ha maggiore esperienza di me e potrà darmi una bella mano. Così come Sappa che la B la conosce bene, ma John Mondone dà garanzie. Ci siamo allenati bene atleticamente, adesso ci aspetta il lavoro sul campo con Arrigo (Rosso)».

Madonna del Pasco è un po’ come Dogliani…
«Magari la rete un po’ più bassa, ma diciamo di sì, si assomigliano: cercherò di adattarmi il più presto possibile, per dare il massimo sempre».

Vedi anche

Nel 2020, cambia la formula in serie B

Cambia la formula della serie B che diventa uguale a quella della C1, campionati entrambi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.