giovedì , 17 Ottobre 2019
Home / Pallapugno / Serie A / Viaggio nella serie 2019, Davide Dutto
Davide Dutto

Viaggio nella serie 2019, Davide Dutto

Il nostro viaggio nella serie A 2019 si completa questa settimana con i due capitani che saranno in campo a Dogliani sabato 6 aprile dalle 15, nel primo atto ufficiale della stagione pallonistica, la Supercoppa. Iniziamo con Davide Dutto, capitano della Tealdo Scotta Alta Langa.

Partiamo dall’attualità, come arrivate a questa sfida?
«Beh, non ho non mai iniziato la stagione con una finale! Ovviamente ci teniamo a far bene, a divertire il pubblico, anche se non siamo al top della condizione, ma credo che sia una situazione che valga un po’ per tutti. Una piccola rivincita? Direi di sì, anche se Raviola e compagni hanno meritato lo scudetto, sono stati più bravi di noi».

Resta il fatto che l’ultima sia stata la stagione migliore per te.
«Certamente, tanto che adesso sono ‘carico’ di punti, anche se non ho vinto nulla. Scherzi a parte, anche questo è un segnale che sono cresciuto molto».

Il bello viene adesso, sarà difficile ripetersi.
«L’anno scorso stiamo bravi anche a sfruttare le occasioni, non penso che possa succedere ogni campionato. Detto questo, ho maggiore consapevolezza delle mie possibilità, pur rimanendo sempre con i piedi ben ancorati a terra. Quindi andiamo per gradi: qualificarsi per i play off già non sarà facile perché credo che la A 2019 sarà davvero tosta, con tante squadre agguerrite, tutte alla pari. Non staranno certo a guardare, anche noi vogliamo essere della partita e anche noi abbiamo il livello della nostra preparazione. Poi, come sempre, sarà il campo a dire la verità».

Hai il vantaggio che la squadra è cambiata poco.
«Vero, sono rimasti Iberto e Panuello sulla linea dei terzini, che sono una garanzia e mi conoscono ormai benissimo, mentre è arrivato Re come centrale. Con Alessandro abbiamo giocato insieme, ma davvero poco, visto che poi sei era infortunato. Dobbiamo ancora un po’ affinare l’intesa in campo, ma sarà questione di qualche partita».

Vedi anche

Buona finale a tutti

Eccoci arrivati alla finale. Sarà di nuovo una sfida tra Vacchetto e Campagno. Si parte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.