La Virtus Langhe rimane in corsa

Luca Galliano resta in corsa, Alessandro Bessone saluta il campionato. Appena 13 gradi a Dogliani alle 9 di sera, sulle tribune ci sono comunque quasi 400 spettatori imbacuccati come fosse d’inverno. La squadra di casa sembra più compatta: Galliano batte almeno 5 metri più lungo di Bessone, Giampaolo fa la differenza al ricaccio. La Virtus Langhe vince il primo gioco a zero, resta sempre in vantaggio, ma non allunga. Bessone batte corto e sbaglia molto (due errori consecutivi in battuta sul 2-1 che spianano il 3-1 doglianese, quattro ‘belle’ cacce sprecate per il possibile 3-3) ma resta in partita, 3-2, 5-2, 6-3. Nel decimo gioco i regali sono tutti della Virtus Langhe: sul 40-30, un errore di Vincenti prima, un altro di Foggini (comunque positiva la gara del terzino al muro doglianese) spianano la strada al quarto gioco ospite. Dopo la pausa, un gioco per parte, 7-5: Galliano accorcia un po’, ma Bessone non trova la giusta continuità. Si va sul 7-6, poi Bessone sul 30-40 concede il gioco con un ‘fallo di mezzo’ in battuta. Ma la gara non è finita, la linea dei terzini della Pro Paschese con Scavino, ma soprattutto con Unnia regge anche con Bessone mai lunghissimo in battuta, 8-7. Tocca a Giampaolo dare la svolta alla partita, mettendo la sua firma sul gioco a zero che porta la Virtus Langhe a quota 9. Gara decisa, Bessone e compagni non riescono più a rientrare in partita: finisce 11-7. Sabato prossimo sarà Galliano a giocarsi la semifinale.

Vedi anche

Play off, sabato sera si gioca a Cortemilia. Rientra Gatto nell’Araldica Castagnole Lanze

Sabato sera torna in campo la Serie A Banca d’Alba-Egea con la prima partita della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.