Come sarà la formula del campionato di serie A 2020

Nuova formula per la serie A 2020. Vediamola nel dettaglio. Non cambia la prima fase con girone unico con gare di andata e ritorno (la sequenza delle gare di calendario tiene conto delle posizioni delle squadre nella stagione precedente).
Novità della seconda parte: le prime quattro classificate della regular season accedono al girone Gold; le squadre classificate al quinto e sesto posto accedono direttamente al girone Silver, le squadre classificate dal settimo al decimo posto disputano uno spareggio per definire le altre due squadre partecipanti al girone Silver.
Come saranno questi spareggi? Gara unica sul campo della migliore classificata, tra settima e decima e tra ottava e nona. Le vincenti accedono al girone Silver; le perdenti disputano lo spareggio-retrocessione.
Nel girone Gold vengono azzerati i punti conquistati nella prima fase: ancora gare di andata e ritorno. Al termine, le prime due classificate accedono direttamente alle semifinali; le squadre classificate al terzo e quarto posto invece disputano uno spareggio in gara unica sul proprio campo contro le prime due classificate del girone Silver. Stessa formula nel girone Silver: girone unico a quattro squadre (e anche qui vengono azzerati i punti conquistati nella prima fase), con gare di andata e ritorno. Le prime due classificate accedono allo spareggio in gara unica (su campo ospite) contro le ultime due classificate del girone Gold.
Lo spareggio-retrocessione invece sarà articolato in gare di andata e ritorno ed eventuale spareggio in campo neutro (con eventuale inversione di battuta) deciso dalla squadra migliore classificata della prima fase La perdente è retrocessa in serie B.
Gli abbinamenti degli spareggi di accesso alle semifinali saranno terza classificata girone Gold-seconda classificata girone Silver e quarta classificata girone Gold-prima classificata girone Silver. Le due squadre vincenti accedono alle semifinali.
Per le semifinali andata, ritorno ed eventuale spareggio in campo neutro (con eventuale inversione di battuta) deciso dalla squadra miglior classificata della seconda fase. Gli abbinamenti delle semifinali sono prima classifica girone Gold-vincente spareggio quarta classificata girone Gold-prima classificata girone Silver; seconda classificata girone Gold-vincente spareggio terza classificata girone Gold-seconda classificata girone Silver.
La finale sarà di nuovo al meglio delle cinque partite: gara-uno viene disputata sul campo della migliore classificata della seconda fase; gara-due viene disputata sul campo della peggiore classificata della seconda fase; tutte le rimanenti gare vengono disputate in campi neutri (con eventuale inversione di battuta) sorteggiati dal Consiglio Federale una volta definite le squadre finaliste. Le gare di finale vengono sempre disputate di sabato, per assicurare l’eventuale possibilità di recupero di domenica.
Per la Coppa Italia si qualificano alle semifinali le prime quattro classificate della regular season di campionato: le prime due classificate disputeranno in casa propria l’incontro in gara unica.

Vedi anche

Serie A Banca d’Alba-Egea, live da Canale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.