martedì , 1 Dicembre 2020

Girl power all’Augusto Manzo

Dopo quasi trent’anni alla guida dalla Società di Santo Stefano Belbo, Fabrizio Cocino lascia la presidenza; resta nel direttivo, ma adesso la numero uno è la figlia Giulia che, con i suoi 21 anni, è la più giovane presidente di sempre. Ma non c’è solo Giulia. Al suo fianco ecco Martina Alossa (altro cognome conosciuto nella pallapugno: è cugina di Piergiorgio).
«C’è grande entusiasmo – spiega Giulia, che studia Scienze motorie ad Asti – e abbiamo tante idee per la nostra società e, aggiungo, anche per il balon: Martina si è laureata in comunicazione e marketing ed è pronta a portare da noi le sue conoscenze». Adesso si prepara la nuova stagione. «Abbiamo la squadra in Serie A, ma continueremo a impegnarci nel settore giovanile, sia con le squadre dei più piccoli, sia con la promozione nelle scuole dl territorio».

Vedi anche

È morto don Giovanni Pistone, cappellano della pallapugno

È stato il cappellano della pallapugno, ex giocatore, amico di Massimo Berruti e Felice Bertola, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.