Serie B, la coppa viaggia in direzione di Neive

Una finale intensa, con grandi scambi e anche qualche errore di troppo, ma che ha tenuto comunque incollati al seggiolino delle tribune dell’Augusto Manzo di Santo Stefano Belbo tutti gli spettatori presenti per oltre tre ore di gioco. Sembrava quasi fatta per il Srt Progetti Ceva che aveva trovato un break importante in un momento importante dell’incontro, ma la Morando Neivese ci ha creduto sino alla fine, imponendosi al ventunesimo gioco. Equilibrio nel primo tempo: i cebani provano a scappare, 3-1, ma il tabellone al riposo segna 5-5. Continua il botta e risposta anche nella ripresa, dal 7-5 per Barroero e compagni a quello che sarebbe potuto essere il colpo dei ko nei pugni del Srt Progetti Ceva che, con quattro giochi di fila, si porta sul 9-7. Ma stasera si va agli undici: la Morando Neivese riesce a ricucire lo strappo e riagguanta gli avversari. Occasioni mancate, si diceva: 40-15 per i neivesi, ma per primi a 10 salgono i cebani con gioco alla unica. Ancora una volta però Levratto e compagni non chiudono, 10 pari. E l’ultimo game è tutto della Morando Neivese: zero 15 agli avversari sulle prime tre cacce, errore sul 40-30, 11-10. 

Finale Coppa Italia serie B
Morando Neivese-Srt Progetti Ceva 11-10

MORANDO NEIVESE: Davide Barroero, Luca Bruno, Edoardo Gili, Fulvio Cavallotto. Dt Ercole Fontanone.
SRT PROGETTI CEVA: Matteo Levratto, Nicholas Bacino, Franco Rosso, Pietro Galliano. Dt Giorgio Poggio e Aldo Donnini.
Arbitri: Roberto Ravinale e Bruno Grasso.

Vedi anche

Serie A Banca d’Alba-Egea, giovedì sera a Mondovì il via delle gare di ritorno dei quarti

Giovedì sera a Mondovì primo atto delle gare di ritorno dei quarti di finale: l’Alusic …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.