lunedì , 14 Ottobre 2019
Home / Pallapugno / Serie A / Serie A Banca d’Alba-Moscone, il Marchisio Nocciole Egea Cortemilia resta in corsa

Serie A Banca d’Alba-Moscone, il Marchisio Nocciole Egea Cortemilia resta in corsa

Era l’occasione per l’Araldica Pro Spigno per chiudere il girone d’andata dei play-off al terzo posto, invece Vacchetto e compagni devono cedere il passo nello sferisterio di casa al Marchisio Nocciole Egea Cortemilia che adesso rientra in gioco per un posto nei tre. Mancano tre punti, è vero, ma Gatto e compagni se giocano con il carattere fatto vedere a Spigno Monferrato non sarà facile ‘buttarli giù’ nelle prossime partite. Il capitano cortemiliese ha giocato con grinta, ma soprattutto con potenza, un pallone alto e profondo difficile da ricacciare, e la squadra ha fatto la sua parte. Soprattutto ha saputo riprendersi quando gli avversari sono riusciti ad agganciarli, rimontando tre giochi. Ma l’Araldica Pro Spigno è stata molto meno continua, è mancato soprattutto il gioco al ricaccio. «Giampaolo non era al meglio della condizione, ma non è una scusante, stasera non ci ‘attaccavamo’ sul quel pallone», spiega il dt spignese Alberto Bellanti. Il primo break è proprio della formazione di casa che dal 2-2 sale sul 4-2 aggiudicandosi i due giochi ai vantaggi. Nel settimo gioco l’Araldica Pro Spigno è avanti 40-15 con caccia sui 70 ‘prendibile’. Invece il 15 lo fanno gli ospiti che poi non si fermano più, e vanno al riposo in vantaggio di due lunghezze. Che diventano tre dopo il primo gioco della ripresa. Esce fuori l’orgoglio di Vacchetto e compagni che aggiustano un po’ il tiro, sfruttano qualche ingenuità degli avversari e riescono a ricucire il gap di tre giochi, 7-7. Il carattere di Gatto, si diceva. Poteva essere un colpo vedere il tabellone segnare la parità, vedere la partita di nuovo in bilico, con gli spignesi ritrovati nel morale. Invece no, mente libera e tanto braccio: il pallone torna a volare lungo e più alto della rete d’appoggio, con l’Araldica Pro Spigno di nuovo in difficoltà nel rimandarlo giù. Quattro giochi di fila non sono certo uno scherzo, eppure il Marchisio Nocciole Egea Cortemilia ce l’ha fatta, 7-11 il finale. Sarà un girone di ritorno tutto da seguire. Si parte già lunedì sera proprio a Cortemilia, dove Gatto e compagni avranno di fronte ancora Vacchetto, questa volta Massimo e la sua Araldica Castagnole Lanze, attuale leader dei play-off. Ci sarà da divertirsi. Assicurato.

Araldica Pro Spigno-Marchisio Nocciole Egea Cortemilia 7-11
ARALDICA PRO SPIGNO:
Paolo Vacchetto, Michele Giampaolo, Lorenzo Bolla, Francesco Rivetti. Dt Alberto Bellanti.
MARCHISIO NOCCIOLE EGEA CORTEMILIA: Cristian Gatto, Oscar Giribaldi, Federico Gatto, Michele Vincenti. Dt Claudio Gatto.
Arbitri: Giorgio Gili e Gabriella Meistro.

Serie A Banca d’Alba-Moscone
Play-off
Quinta giornata

Araldica Castagnole Lanze-Torfit Langhe e Roero Canalese 11-8
Araldica Pro Spigno-Marchisio Nocciole Egea Cortemilia 7-11
Riposa: Acqua S.Bernardo Spumanti Bosca Cuneo
Classifica: Araldica Castagnole Lanze 18, Torfit Langhe e Roero Canalese 16, Acqua S.Bernardo Spumanti Bosca Cuneo 14, Araldica Pro Spigno 13, Marchisio Nocciole Egea Cortemilia 11.
Prima ritorno
Lunedì 12 agosto ore 21 a Cortemilia: Marchisio Nocciole Egea Cortemilia-Araldica Castagnole Lanze
Mercoledì 14 agosto ore 21 a Cuneo: Acqua S.Bernardo Spumanti Bosca Cuneo-Torfit Langhe e Roero Canalese
Riposa: Araldica Pro Spigno

Calendario e classifica
Le designazioni arbitrali

Vedi anche

Serie A Banca d’Alba-Moscone, sarà Araldica Castagnole Lanze-Torfit Langhe e Roero Canalese la finale scudetto 2019

Sarà Araldica Castagnole Lanze-Torfit Langhe e Roero Canalese la finale scudetto 2019. Vacchetto-Campagno, insomma. Nella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.