Play-out, colpo della 958 Santero Santo Stefano Belbo

958 Santero Santo Stefano Belbo a segno nella prima giornata dei play-out: due punti pesanti che valgono l’aggancio alla Bioecoshop Bubbio. Una Bioecoshop Bubbio che è partita forte, 6-1, nonostante il time-out della panchina santostefanese dopo cinque giochi, ma ha ceduto nella ripresa. Barroero e compagni vincono due giochi, vanno al riposo sotto 7-3, ma ripartono con grande determinazione nella ripresa, sino ad agguantare gli avversari: 7-7, con quattordicesimo gioco ai vantaggi. La 958 Santero Santo Stefano Belbo passa anche in vantaggio, 7-8, Pettavino prova a reagire: 8-8. Gli ospiti salgono a 9, la Bioecoshop Bubbio riesce a salvare il gioco successivo: avanti 40-0, si fa rimontare, ma riesce ad aggiudicarselo alla caccia unica. Time-out della 958 Santero Santo Stefano Belbo, ma i padroni di casa riescono comunque a salire a 10. Ma non è finita: gioco santosfenese ed è 10 pari. Nel ventunesimo gioco Barroero in battuta sul 30 pari con cacce ai 20 e 25 metri: la 958 Santero Santo Stefano Belbo le prende entrambe per il 10-11 finale.

Bioecoshop Bubbio-958 Santero Santo Stefano Belbo 10-11
BIOECOSHOP BUBBIO: Andrea Pettavino, Davide Amoretti, Franco Rosso, Luca Mangolini. Dt: Giulio Ghigliazza.
958 SANTERO SANTO STEFANO: Davide Barroero, Nenad Milosiev, Stefano Boffa, Marco Cocino. Dt: Mauro Barroero.
Arbitri: Giovanni Olivieri e Piera Basso.

Serie A Trofeo Araldica Play-out
Prima giornata
Bioecoshop Bubbio-958 Santero Santo Stefano Belbo 10-11
Venerdì 27 luglio ore 21 a Cortemilia: Egea Nocciole Marchisio Cortemilia-Acqua S.Bernardo Merlese
Classifica: Egea Nocciole Marchisio Cortemilia 7, Bioecoshop Bubbio, 958 Santero Santo Stefano Belbo 5, Acqua S.Bernardo Merlese 2.
Seconda giornata
Giovedì 2 agosto ore 21 a Mondovì: Acqua S.Bernardo Merlese-Bioecoshop Bubbio
Sabato 4 agosto ore 20,30 a Santo Stefano Belbo: 958 Santero Santo Stefano-Egea Nocciole Marchisio Cortemilia

Calendario e classifica

Le designazioni arbitrali

Vedi anche

Andrea Daziano, il lavoro lo porta lontano dal balon

Il primo a sorprendersi è stato lui. Andrea Daziano era il debuttante della serie A …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.