venerdì , 14 Agosto 2020

Le novità della serie A 2020, Roberto Corino

Chiudiamo il nostro percorso tra le principali novità della serie A 2020 con Roberto Corino che, dopo un anno sabbatico in panchina, torna in campo a fianco di Bruno Campagno nella quadretta canalese che gioca ad Alba. «Sono io il punto debole… Perché sono stato fermo, anche se qualche pugno in allenamento ho sempre continuato a darlo, e poi perché da centrale non è che abbia così tanta esperienza. Ma ci sto lavorando su, per essere un punto di forza nell’arco del campionato».

Tutti vi danno per favoriti. O meglio come favoriti numero uno.
«L’ho sentito anche io, ma se volete chiamarlo, chiamatelo pure dream team. Ma è solo sulla carta, poi il campo è un’altra cosa. E lì ci sono squadre forti e molto più giovani della nostra. Ce la giochiamo sull’esperienza…».

Il rapporto con Campagno?
«Ottimo, direi. Mi piace pensare di essere uno ‘spillo’ per lui per dargli le giuste scosse durante la stagione e durante le partite. A lui e a Lorenzo Bolla. A Michele Vincenti no: lui è il più motivato del gruppo».

E allora, obiettivi?
«Non ci nascondiamo: la squadra è stata costruita per vincere e scendiamo in campo per vincere. Poi, ripeto, non bastano i nomi per vincere. Gli avversari ci sono e sono competitivi: dovremo dare sempre il massimo se vogliamo giocarcela sino alla fine».

Vedi anche

Il programma delle dirette della prima fase della Superlega Fipap Acqua San Bernardo Banca d’Alba

Ecco il calendario completo delle dirette (su Facebook, ma le condivideremo anche sul nostro sito) …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.