lunedì , 28 Settembre 2020

Le novità della serie A 2020, Davide Amoretti

Una sorta di ritorno a casa. Davide Amoretti torna a giocare a Dolcedo, un debutto per lui in serie A in una formazione ligure. «C’era stato un contatto qualche anno fa, poi sono rimasto a giocare in Piemonte. All’Imperiese ho fatto tutte le giovanili, Siffredi lo conosco quando avevo due anni e adesso me lo ritrovo presidente…».

E ritrovi anche Parussa capitano.
«Abbiamo giocato insieme a Cortemilia e senza qualche suo guaio fisico avremmo potuto anche raccogliere molto di più. Ci siamo trovati bene e ci troveremo bene: ho accettato anche perché c’era lui capitano. Ormai vivo in Piemonte, e tra lavoro e famiglia gli impegni non mancano: con lui potremo anche organizzare qualche allenamento vicino a casa e fare insieme il viaggio a Dolcedo».

Un po’ di emozione giocare a Dolcedo?
«Più che emozione, la soddisfazione di giocare per la squadra di casa. Per contro il fatto che vorresti sempre dare un qualcosa in più proprio perché giochi in una società dove conosci tutti».

Speranze e obiettivi?
«Se Enrico sta bene fisicamente è davvero forte e lo ha dimostrato. Ci sono quelle due o tre squadre favorite, poi sarà molto equilibrato. Dovremo essere in quel gruppo lì e soprattutto cercare di far divertire il pubblico di casa».

Vedi anche

Superlega Fipap Acqua San Bernardo-Banca d’Alba, live da Canale

Pubblicato da Pallapugno Canalese su Sabato 26 settembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.