Cristian Gatto ©Candido Capra

Serie A Banca d’Alba-Egea, prime sorprese nei quarti: buona la prima per Araldica Castagnole e Olio Roi Imperiese

Prime gare dei quarti di finale, prime gare che tornano agli undici giochi. E non sono mancate le sorprese. Partendo dal Mermet di Alba dove l’Araldica Castagnole ha avuto la palla per chiudere partita già sull’8-10: caccia sui piedi in battuta, ma con brutto errore in tribuna su un ricaccio sicuramente non difficile da giocare. La Pallapugno Albeisa così è salita a nove ed ha infilato due intra nel successivo, andando poi a vincerlo, ancora con un clamoroso errore degli ospiti che non fermano il pallone su una caccia già presa sul 40-30. Nel ventunesimo gioco subito 30 pari, intra di Gatto e nuovo match-ball. Questa volta sulla caccia decisiva arriva l’errore degli albesi, per il 10-11 finale. Un match che Gatto e compagni avevano giocato con grande personalità, pur perdendo per infortunio Giampaolo a metà del primo tempo: il capitano castagnolese ha accettato lo scambio con Campagno, mettendolo spesso in difficoltà. Dal 5-5 al riposo l’Araldica Castagnole sale a 7, ma poi viene raggiunta, perdendo due giochi alla unica. Botta e risposta a zero, 8-8, ma ancora un break di due giochi dei castagnolesi, prima dell’incredibile finale. 

A Dolcedo gara-1 per l’Olio Roi Imperiese. Parussa e compagni partono forte, 3-0, 5-1, 6-2 addirittura sino all’8-2 alla pausa. Un parziale un po’ troppo pesante per la Barbero Virtus Langhe che ha portato spesso gli avversari ai vantaggi, trovando però una maggiore determinazione sulle cacce decisive da parte dei giocatori di casa. Vacchetto e compagni non si arrendono, vincono i primi due giochi della ripresa, ma il margine è troppo ampio, l’Olio Roi Imperiese arriva a 10, ancora due giochi della Barbero Virtus Langhe prima dell’11-7 finale. 


Pallapugno Albeisa-Araldica Castagnole 10-11
PALLONISTICA ALBEISA: Bruno Campagno, Roberto Corino, Lorenzo Bolla, Michele Vincenti. Dt Domenico Raimondo.
ARALDICA CASTAGNOLE: Cristian Gatto, Michele Giampaolo (Pietro Rivella), Federico Gatto, Enrico Musto. Dt Pierpaolo Voglino e Claudio Gatto.
Arbitri: Salvatore Nasca e Roberto Ravinale.

Olio Roi Imperiese-Barbero Virtus Langhe 11-7
IMPERIESE OLIO ROI: Enrico Parussa, Davide Amoretti, Mariano Papone, Marco Parussa. Dt Claudio Balestra.
VIRTUS LANGHE BARBERO: Paolo Vacchetto, Nicholas Burdizzo, Gabriele Boetti, Roberto Drago. Dt Alberto Moretti e Mauro Raviola.
Arbitri: Ivan Montanaro e Andrea Ferracin.

Serie A Banca d’Alba-Egea
Quarti finale – Andata

Pallapugno Albeisa-Araldica Castagnole 10-11 (ad Alba)
Olio Roi Imperiese-Barbero Virtus Langhe 11-7 (a Dolcedo)
Acqua San Bernardo Subalcuneo-Roero Isolamenti Canalese 11 settembre ore 15 a Cuneo
Marchisio Nocciole Cortemilia-Alusic Acqua San Bernardo Merlese 11 settembre ore 20.30 a Cortemilia
Quarti finale – Ritorno
Araldica Castagnole-Pallapugno Albeisa 19 settembre ore 16.30 a Castagnole delle Lanze
Virtus Langhe-Olio Roi Imperiese 17 settembre ore 20.30 a Dogliani
Roero Isolamenti Canalese-Acqua San Bernardo Subalcuneo 18 settembre ore 16 a Canale
Alusic Acqua San Bernardo Merlese-Marchisio Nocciole Cortemilia 16 settembre ore 20.30 a Mondovì 

Vedi anche

Serie A Banca d’Alba-Egea, giovedì sera a Mondovì il via delle gare di ritorno dei quarti

Giovedì sera a Mondovì primo atto delle gare di ritorno dei quarti di finale: l’Alusic …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.