venerdì , 6 Dicembre 2019
Home / Pallapugno / Lo sport è di tutti, parte un progetto di Sport e salute

Lo sport è di tutti, parte un progetto di Sport e salute

Lo sport non è di pochi, lo sport è di tutti. Con questo slogan, Sport e salute, l’ex Coni Servizi per intenderci, lancia il programma Sport di tutti per favorire la pratica sportiva, che mira ad abbattere le barriere economiche di accesso allo sport. In questa prima fase a bambini e ragazzi dai 5 ai 18 anni, obiettivo garantire il diritto allo sport per ragazzi e famiglie in condizioni di svantaggio economico, incoraggiare i ragazzi a svolgere attività fisica, supportare le associazioni e le società sportive dilettantistiche, offrire servizi alla comunità di riferimento. Un modello di intervento che intende supportare l’associazionismo sportivo di base, con attenzione alle società che svolgono attività di carattere sociale sul territorio.
Il progetto in sintesi prevede due ore a settimana di attività per la durata di 20 settimane; un programma di attività diversificato per fasce d’età; copertura assicurativa per infortuni a tutti i partecipanti; presenza di un operatore di sostegno al fianco del tecnico sportivo, in caso di situazioni di disabilità; servizio di navetta, nei casi di difficile raggiungimento degli impianti sportivi con mezzi pubblici, ed espressamente autorizzati dalle strutture territoriali; fornitura di attrezzature sportive società partecipanti (con un minimo di 10 ragazzi).
I requisiti per la candidatura si possono leggere sito www.sportditutti.it dove sono indicati i requisiti necessari per la candidatura, vale a dire iscrizione al Registro Coni valida per l’anno in corso; disponibilità di impianto dotato di attrezzature adeguate per svolgere l’attività sportiva; esperienze di attività sportiva nel settore giovanile, registrata presso un organismo sportivo di affiliazione; presenza di istruttori in possesso di laurea in Scienze Motorie o diploma Isef, o di tecnici federali di 1° livello, in numero adeguato per garantire lo svolgimento dell’attività sportiva.
Le società riceveranno 5 euro a partecipante alla settimana, fino a 20 settimane, a titolo di contributo per l’erogazione dell’attività sportiva di due ore a settimana per bambino o ragazzo e una fornitura di attrezzature sportive del valore di 300 euro, adeguata alle attività sportive delle società e alle fasce di età dei bambini partecipanti.
Le associazioni sportive interessate potranno presentare la candidatura entro le ore 16 del 4 dicembre 2019 al seguente link: sportditutti.it

Vedi anche

Aperto un bando per 10 squadre in A e 12 in B

Il consiglio federale, viste le domande d’iscrizione ai prossimi campionati, ha deciso di aprire un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.