domenica , 22 Settembre 2019
Home / In risalto / Le novità regolamentari per il 2018

Le novità regolamentari per il 2018

Quali sono state le novità regolamentari decise del Consiglio federale per la stagione 2018? Non molte, ma con il chiaro obiettivo di ridurre i tempi morti delle partite. Vediamole allora nel dettaglio. Nell’azione di battuta il giocatore può lasciar cadere il pallone senza colpirlo solo una volta per tempo: dalla seconda in poi verrà assegnato un 15 all’avversario.
L’arbitro dovrà far rispettare la regola del minuto per il cambio campo: in pratica se dopo un minuto e otto secondi (quest’ultimo è il tempo stimato per effettuare l’azione di battuta..) il gioco non verrà ripreso, sarà quindi assegnato un 15 agli avversari. È, però, concesso al tecnico di arrivare sino ai 30 metri (e non fermarsi solo all’area di battuta) per dare ‘assistenza’ (i classici acqua e asciugamano, per intenderci) ai propri giocatori. Inoltre per legarsi le scarpe non si potrà chiedere all’arbitro di fermare il gioco e il tempo medico per un giocatore infortunato è di un minuto (una volta per partita per ogni singolo giocatore). Al termine o il giocatore riprende la partita o sarà accompagnato in panchina sino alla fine del gioco.
Confermata l’obbligatorietà del tecnico abilitato in panchina in A, B (dove occorre la qualifica di 2° grado) e C1 (basta il 1° grado): è concesso un numero massimo di cinque assenze. Quando non c’è il tecnico, sarà il capitano a essere autorizzato a firmare i documenti della partita (distinta e tabellino atleti) e a chiedere il time-out. Infine si fa chiarezza sul colpo del giocatore sulla seconda riga laterale: al volo sarà fallo, al salto colpo nullo e dunque caccia dove è uscito il pallone.

Vedi anche

Serie B, super Acqua S.Bernardo San Biagio

Acqua S.Bernardo San Biagio a segno in gara-1 della semifinale di serie B: prestazione super …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.