A Nizza Monferrato la Coppa Europa per club di one-wall

Sabato e domenica Nizza Monferrato ospiterà la finale del European Handball Championship, la Coppa Europa per club di one-wall organizzata dalla Europe Gaa in collaborazione con lo Sporting Club Nizza 1954. Quattro i club che scenderanno in campo al Palasport Pino Morino: i francesi del Burdigaela Bordeaux, gli austriaci del Vienna Gaels, i veneti dell’Ascaro Rovigo e i padroni di casa dello Sporting Club Nizza 1954. Alle 15 di sabato tutti in campo per i tre tornei: European Championship, European Challenger e European Challenger Ladies. Domenica dalle 1o, si disputeranno le finali e, a seguire, la cerimonia di premiazione curata dal comitato d’onore composto da Simon Deignan (rappresentante del board europeo Gaa), Massimo Corsi (responsabile europeo Gaa dell’handball), Flavio Pesce (sindaco di Nizza Monferrato), Walter Giroldi (assessore allo sport), Piercarlo Molinaris (vice presidente Coni Piemonte), Fabrizio Cocino (consigliere della Fipap), Romano Sirotto (segretario della Fipap), Gianfranco Imerito (associazione nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia) e Paolo Cavaglià (Unione Nazionale Veterani dello Sport).
Lo Sporting Club Nizza 1954, guidato dal ct Sergio Corino e dal suo assistente Berkin Hodici (coach della squadra femminile), avrà tre squadre: Pignacento Team Serie A con Simone Maschio, Simone Corsi, Federico Corsi e Marko Stevanovic; Pignacento Team Serie B con Riccardo Turco, Marco Pastorino, Gianluca Dabene e Paolo Bellero; Pignacento Ladies con Martina Garbarino, Milena Stevanovic e Giulia Cocino.
I rossoblu dell’Ascaro Rovigo schiereranno nel torneo Championship il quartetto formato dai veterani Fabio Cavallini, Mirko Monti, Giovanni Previato e Yulin Trentin e nella categoria Challenger quello con Matteo Borgato, Raffaello Franco, Alberto Olimpieri e Andrea Zangirolami, mentre il team Ladies sarà presente con Angela Masiero e Jessica Tamiuzzi.

Vedi anche

Wallball, un campione australiano alla ‘cupola’ di Pontedassio

Vittorio Di Luzio, cognome italiano, ma cittadino australiano. Gioca a wallball da sempre: ha vinto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.