lunedì , 22 aprile 2019
Home / Bracciale / Il pallone grosso torna a Monte San Savino

Il pallone grosso torna a Monte San Savino

E’ una delle culle del gioco del pallone col bracciale: è Monte San Savino. Si giocava già nel Cinquento, era un gioco popolariassimo tra i suoi abitanti, ci furono grandi campioni come Agostino e Augusto Frullani o come Dante Ulivi. Poi un lento declino sino alla metà del Novecento con la distruzione dello sferisterio costruito nel 1790. Ma adesso il bracciale è di nuovo di casa al Monte grazie alla ‘Compagnia del Pallone Grosso della Misercordia’, associazione nata per rilanciare, soprattutto nei giovani savinesi, la passione per questo gioco. Uno degli appuntamenti più sentiti è il torneo nazionale che quest’anno è in programma sabato 21 e domenica 22 giugno: sei le squadre partecipanti, quella di casa, quindi Arezzo, Faenza, Treia, San Maurizio di Cortanze e Vignale Monferrato. Teatro della manifestazione l’Arena lungo le mura fuori Porta Romana: le prime gare sabato dalle 15,30 alle 19,30; domenica dalle 9 alle 12.
Il gioco del pallone col bracciale a Monte San Savino, il sito di Leone Cungi: www.pallonecolbracciale.it

Vedi anche

Costituita l’Associazione Arena del Pallone

In occasione delle partite di pallone col bracciale disputate nello sferisterio di Porta Montanara a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.