Bracciale, a Treia festeggia il Cassero

Gran finale a Treia per il Memorial Ernesto Raponi e grande entusiasmo in arena: vittoria del Cassero che si impone sul Vallesacco con il punteggio di 7-2, mentre nella sfida per il terzo posto il Borgo supera 7-4 l’Onglavina. A Marco Sparapani il premio Benito Raponi come miglior giocatore. 

Premiati anche gli arbitri Simone Fraticelli e Davide Gismondi oltre al pallonaio Daniele Rango. Hanno partecipato alle premiazioni il presidente dell’Ente Disfida Alessandro Verdicchio, i dirigenti della Carlo Didimi, il sindaco e il vice   di Treia, Franco Capponi e David Buschittari, il neo vice presidente dell’Associazione Nazionale Gioco Pallone col Bracciale Alferio Canesin.
Treia intanto si prepara a celebrare a metà settembre il bicentenario dell’ode A un vincitore nel pallone di Giacomo Leopardi dedicata a Carlo Didimi, con uno spettacolo teatrale della Compagnia Valenti di Treia, inserito nel circuito regionale Marchestorie. L’Ente Disfida e la Carlo Didimi guardano con fiducia e ottimismo all’anno prossimo: obiettivo 7 agosto 2022 per la quarantaduesima Disfida del bracciale.

Il Vallesacco
Il Borgo
L’Onglavina
La premiazione di Marco Sparapani 

Vedi anche

A Torino una conferenza sulle origini del tennis in vista delle ATP finals. E si è parlato anche di sferistica

Nei giorni che precedono la Nitto ATP Finals 2021 ha fatto capolino anche la sferistica, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.