domenica , 22 Settembre 2019
Home / Pallapugno / Serie A / Viaggio nella serie A 2019, Davide Barroero
Davide Barroero

Viaggio nella serie A 2019, Davide Barroero

Nuova squadra per Davide Barroero che nel prossimo campionato giocherà a Mondovì. «Avevo accettato la proposta del presidente Livio Tonello, anche se non fosse arrivato il ripescaggio: ero pronto per la B, invece sono ancora in A e con una formazione che credo possa essere competitiva».

Come centrale avrai Arnaudo.
«Dopo oltre dieci anni, partendo insieme già dalle giovanili, mi separo da Nenad (Milosiev): avevamo entrambi bisogno di avere a fianco giocatori di maggiore esperienza per poter crescere nella massima serie. Così abbiamo fatto questa scelta. Avrò davanti un giocatore come Davide che è tra i più forti in questo ruolo e saprà darmi le giuste indicazioni in campo».

Il resto della squadra?
«Sulla linea dei terzini è arrivato Gili, che è un po’ il trascinatore della squadra, mentre al largo è stato confermato Lingua e in panchina continua a seguirmi mio papà Mauro. In questi mesi ci siamo incontrati per allenamenti in comune tre volte la settimana, adesso non vediamo l’ora di provare il pallone sul campo. Il gruppo si creato subito, c’è fiducia nelle nostre potenzialità».

In fondo hai un anno di esperienza in più.
«Vero, credo che tutti, anche i campioni più forti, al debutto abbiano un po’ sofferto. Quella dello scorso anno a Santo Stefano Belbo era una squadra giovane, all’inizio ho avuto problemi con il pallone più veloce, poi sono cresciuto a livello di prestazioni, anche se alcune partite le abbiamo perse perché mi è mancata la giusta esperienza per chiudere certe cacce. Servirà da insegnamento: sono molto motivato per fare un passo avanti anche in A, dimostrando di valere la categoria».

Il campo?
«A Mondovì ho giocato poco, ma è molto ‘regolare’ e mi piace. Mi ricorda un po’ Neive. Poi in questo periodo sto lavorando alla palestra O2 di Dogliani, Mondovì è vicina e posso andare spesso allo sferisterio per conoscerlo ancora meglio».

Vedi anche

Serie A Banca d’Alba-Moscone, Marchisio Nocciole Egea Cortemilia in semifinale

Cristian Gatto festeggia il Balun d’or con la semifinale. Più facile del previsto la vittoria …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.