Home / In risalto / I numeri di Mario/22

I numeri di Mario/22

14
Roberto Corino è il battitore che ha disputato più semifinali tutte consecutive, 14, secondo è Alberto Sciorella, 11 volte tra i migliori 4 del campionato, seguono a quota 8 semifinali Giuliano Bellanti e Bruno Campagno (all’ottava semifinale consecutiva), mentre Massimo Vacchetto (settima semifinale consecutiva) raggiunge Paolo Danna e Flavio Dotta. A quota 5 troviamo Oscar Giribaldi che quest’anno torna a disputare una semifinale nel ruolo di spalla. Federico Raviola 4 volte in semifinale così come Felice Bertola, Stefano Dogliotti e Riccardo Molinari. Per Davide Dutto (più giovane degli attuali semifinalisti) si tratta del ‘battesimo’ per quel che riguarda le semifinali.

20
In 20 occasioni, su 56 sfide di semifinale si è dovuto ricorrere allo spareggio per determinare la squdra finalista. In 4 campionati (1996, 1998, 2008 e 2011) tutte e due le semifinali hanno avuto bisogno della ‘bella’. Giuliano Bellanti e Alberto Sciorella, con 6 spareggi giocati sono in testa in questa classifica, 3 le qualificazioni di Bellanti, una sola per Sciorella. Bruno Campagno 4 volte alla ‘bella’ con 3 finali, seguono a quota 3 Roberto Corino, Oscar Giribaldi e Riccardo Molinari (2 volte in finale Corino e Molinari, una Giribaldi).

3
Sono le terze semifinali più giovani di sempre quelle che quest’anno vedono impegnati Davide Dutto-Massimo Vacchetto e Bruno Campagno-Federico Raviola con un’età media di 24 anni e mezzo, alla pari con quelle del 2013 che rispetto a quest’anno vedevano gli stessi semifinalisti con Roberto Corino al posto dell’emergente Davide Dutto.
Le semifinali del 2011 sono al primo posto con un’età media di 22 anni e 3 mesi seguite da quelle dell’anno scorso: 23 anni e mezzo l’età media dei battitori. Nel 1999 e 2008 si sono giocate le semifinali con età media più alta: 31 anni e mezzo. Federico Raviola il semifinalista più giovane di sempre con i suoi 17 anni e 10 mesi nel 2011, Aurelio Defilippi nel 1974 il più anziano in semifinale a 41 anni e 9 mesi.

Vedi anche

Ecco le squadre ai nastri di partenza di A e B

Mercoledì alle 12 scadeva il termine per le società per dire sì o no ai …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *