Tempo di decisioni in casa Cijb

A Valencia riunione degli stati generali della Cijb, la federazione internazionale degli sport sferistici. E’ stato ufficialmente firmato il testo del nuovo statuto della confederazione (il precedente datava 1922 con alcuni aggiornamenti negli anni ’90) e si sono nominati i presidenti delle commissioni. Lo statuto, redatto dall’avvocato Juan de Dios Crespo Pérez, specializzato in diritto sportivo e consulente di un club calcistico prestigioso come il Real Madrid, scrive le linee guida della Cijb, dalla lotta al doping al marketing, passando per una regolamentazione appropriata per le varie discipline praticate e sul tema della giustizia. Questo statuto permette al presidente José Luis Lopez di avanzare la richiesta di riconoscimento della personalità giuridica, primo atto per poi avanzare istanza di riconocimento al Cio.
Erano presenti i due vicepresidenti internazionali, l’olandese Theunis Piersma e l’ecuadoriano Galo Hallo, il vicepresidente spagnolo Daniel Martìnez, il presidente belga Leo Bauters, il vicepresidente francese Gaston Aubursin, e il segretario federale Romano Sirotto. L’Italia ha avuto un particolare riconoscimento per il lavoro che in questi anni ha svolto per lo sviluppo del movimento. Al segretario Sirotto è stata affitata la presidenza della Commissione tecnica, la poltrona più delicata per le implicazioni che i regolamenti e soprattutto i materiali utilizzati hanno non solo sui risultati ma anche sugli equilibri di forza all’interno della Cijb. Questa presidenza riveste ancora più importanza politica se si pensa che il presidente della Commissione tecnica, con il presidente Cijb, i due vicepresidenti internazionali, i presidenti delle Commisisoni giuridica ed economica farà parte del Comitato esecutivo, massimo organo della Cijb. La presidenza della Commissione medica infine è stata data poi a Roberto Campini, medico federale della Fipap.

Vedi anche

Azzurri in partenza per gli Europei Giovanili in Olanda

Tutto pronto per gli azzurrini in vista della trasferta in Olanda per i Campionati europei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.