Mondiali, azzurri a testa alta nel fronton

L’Italia partiva testa di serie, ma nel girone si è trovata di fronte l’Ecuador, dove la specialità del fronton è di casa: basta un muro e via, si gioca sin da bambini. In campo con la maglia azzurra, Campagno e Rinaldi. Primo match contro la Bolivia: perso il primo set 11-10, poi la grande rimonta, 11-0 nel secondo, vittoria al tie-break per 7 a 4. Tutto più facile con il Perù, battuto in due set: 11-2 e 11-5. Decisiva la sfida con l’Ecuador. Il tifo è tutto per loro, ma Campagno e Rinaldi giocano alla grande: 10-7 nel primo set. Ma non riescono a chiudere, gli ecuadoriani strappano la battuta e si impongono 11-10. Tiratissimo anche il secondo set, anche perché ormai si gioca in una bolgia. Campagno e Rinaldi ci provano, gli arbitri belgi tengono comunque bene la partita tra spinte e proteste degli avversari che ci mettono, però, tutta la loro esperienza: finisce 11-9. Passa l’Ecuador, ma l’Italia esce a testa alta.

Vedi anche

Tre bronzi per gli azzurri nella Coppa Latina

Trasferta spagnola per la Nazionale italiana impegnata nella Coppa Latina. Un Team Italia con tanti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.