Home / In risalto / Torronalba Canalese in finale di Coppa Italia, ma ci sono voluti 21 giochi per piegare il Bioecoshop Bubbio

Torronalba Canalese in finale di Coppa Italia, ma ci sono voluti 21 giochi per piegare il Bioecoshop Bubbio

Che semifinale. Una partita di grande intensità quella tra Torronalba Canalese e Bioecoshop Bubbio per un posto nella finale di Coppa Italia del 26 agosto a Ceva. Primi due giochi ai vantaggi: quello d’apertura per i canalesi (con gli ospiti che fanno fallo con la caccia sui piedi sul 40-30 a loro favore), il secondo dei bubbiesi (dopo la rimonta dei padroni di casa sotto 15-40). Scambi pesanti nel terzo gioco tra i due capitani: alla fine gioco di Campagno e compagni, ancora ai vantaggi. E si va sul 40-40 anche nel quarto: l’arbitro fischia fallo (contestato) ai canalesi prima di ‘posare’ la caccia, ed è parità. Anche nel quinto gioco non si mette la caccia sul secondo 40 pari: l’intra di Campagno al ricaccio vale il  3-2. Partita intensa, soprattutto con tanti palleggi tra i due capitani che chiamano spesso e volentieri il pallone. Mini break dei canalesi, 4-2 (con il primo gioco non ai vantaggi, chiuso a 15) e la panchina del Bioecoshop Bubbio chiede subito tempo. E arriva il terzo punto degli astigiani con Corino che salva il gioco con una intra sulla caccia ai 10 metri con i canalesi in battuta sul 40-30, e poi trova il 15 vincente sulla caccia unica. Gli ospiti ci credono, i canalesi sono meno incisivi: altri tre giochi consecutivi per il 4-6 alla pausa. Primo gioco della ripresa per i padroni di casa con due 15 contestati dal Bioecoshop Bubbio (ammonito Vincenti), poi ancora tre giochi per la quadretta di Campagno che ritorna avanti, 8-6, dopo oltre tre ore di gioco. Gli ospiti, però, non cedono: 8-7 con gioco a zero (e due intra di Corino) sino ad agguantare gli avversari, 8-8. A chiedere tempo questa volta la panchina canalese. Nuovo gioco alla caccia unica, dopo la rimonta di Corino e compagni dal 40-15, ma il 15 decisivo lo firma Campagno, 9-8. 3 ore e 38 minuti e i due capitani continuano a spingere, con scambi ‘duri’ come all’inizio. Si lotta su ogni pallone, una sfida anche mentale: il Bioecoshop Bubbio sale a 9, nel gioco successivo intra di Corino al ricaccio sul 40-30 ed ancora gioco ai vantaggi. Una caccia a testa ed è l’ennesimo gioco alla unica, con fallo di Campagno al ricaccio: 9-10 dopo quattro ore e due minuti. Non è finita, gioco canalese e soluzione al ventunesimo gioco. Parte Campagno in battuta: primo 15 con intra di Grasso, fallo degli ospiti, intra di Giribaldi e una caccia favorevole ai canalesi. Corino ci prova, Campagno  abbassa, gioco a zero per l’11-10 finale dopo quattro ore e 15 minuti.

Torronalba Canalese-Bioecoshop Bubbio 11-10
TORRONALBA CANALESE: Bruno Campagno, Oscar Giribaldi, Edoardo Gili, Marco Parussa (Riccardo Grasso). Dt: Ernesto Sacco
BIOECOSHOP BUBBIO: Roberto Corino, Umberto Drocco, Stefano Boffa, Michele Vincenti. Dt: Giulio Ghigliazza
Arbitri: Ezio Salvetto e Ettore Cerrato

Coppa Italia
Semifinali
Torronalba Canalese-Bioecoshop Bubbio 11-10 a Canale
Araldica Castagnole Lanze-Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo 9 agosto ore 21 a Castagnole Lanze

Vedi anche

L’Araldica Castagnole Lanze vince il Memorial Notaio Santi a Bubbio

Chiusura pallonistica con la finale del Memorial Notaio Santi sulla piazza del Pallone di Bubbio: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *