Home / Pallapugno / Nuove norme per affiliazione e tesseramenti Fipap

Nuove norme per affiliazione e tesseramenti Fipap

Anche la Fipap si deve adeguare alle nuove disposizioni del Coni e così cambiano le norme per affiliazione, tesseramento e iscrizione. Nulla di particolarmente complesso, solo una serie di nuove procedure che comunque renderanno più facile l’accesso al Registro delle Società del Coni.
Per quanto riguarda l’affiliazione una società deve inviare tramite posta o pec la richiesta su carta societaria con allegate domande di tesseramento dei dirigenti e copia del relativo avvenuto bonifico di versamento. Su disposizione del Coni stesso, da quest’anno infatti ogni pagamento (preliminare necessario prima di ogni operazione) dovrà essere fatto esclusivamente tramite bonifico bancario: le società sono tenute a servirsi di due conti correnti della Fipap (le coordinate bancarie sono indicare sul sito federale), diversi a seconda dell’operazione richiesta (affiliazione, iscrizione squadra, tesseramenti). Una volta ricevuta le richiesta di affiliazione, la segreteria della Fipap provvederà poi all’iscrizione della società nel Registro Coni con l’inserimento del modulo di affiliazione (che le società riceveranno dalla Segreteria federale e dovranno rispedire firmato dal presidente). Vanno dunque in pensione i vecchi moduli di affiliazione (azzurro) e del consiglio direttivo (verde) utilizzati in passato.
Stesso procedimento per l’iscrizione: le società, sempre via posta o pec, invieranno le richieste per i vari campionati, oltre a quelle di tesseramento degli atleti, gli eventuali nulla-osta e copia del relativo avvenuto bonifico di versamento. La Fipap invierà le tessere degli atleti alle società a mezzo posta elettronica. Eventuali nuove richieste di tesseramento, durante la stagione o comunque successive alla presentazione del modulo iniziale, dovranno pervenire, sempre con copia del relativo avvenuto bonifico di versamento e sempre in forma cartacea a mezzo posta o pec, entro i tre giorni precedenti l’incontro (per esempio se si chiede il tesseramento di un nuovo giocatore per una partita in programma la domenica, la richiesta dovrà essere fatta entro il giovedì), così da consentire alla segreteria Fipap di avviare la procedura di tesseramento e l’invio delle corrispondenti tessere nel giorno successivo. Sul sito federale saranno scaricabili i moduli dei vari tesseramenti e di nulla-osta al link: www.fipap.it.
Le inadempienze o il mancato rispetto delle scadenze dei pagamenti comporteranno l’applicazione delle sanzioni previste dal Regolamento di Giustizia Federale che vanno dalla penalizzazione in classifica sino all’esclusione dal campionato.

Vedi anche

Nuova sede dell’ANAP a Ceva, si cercano nuovi arbitri

Nuova sede dell’Associazione Nazionale Arbitri Pallapugno a Ceva, grazie al sostegno dell’amministrazione comunale: una sala …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.