Home / In risalto / Arriva sul nostro sito ‘I numeri di Mario’

Arriva sul nostro sito ‘I numeri di Mario’

Parte questa settimana la rubrica ‘I numeri di Mario’: tutti i lunedì potrete leggere le curiosità del mondo del balon, attraverso i numeri di Mario Pasquale, grande appassionato di statistiche (… e di pallapugno) che ha un incredibile archivio su tutto quello che è successo nella serie A, dal primo campionato a oggi.

300
Sta per giocare la trecentesima partita in serie A Bruno Campagno (299), mentre ha appena superato le 200 Massimo Vacchetto (204) e si appresta ad arrivare a quota 200 anche Federico Raviola (196). In questa speciale classifica delle presenze dei capitani in attività, guidata da Roberto Corino con ben 574 presenze (record assoluto), troviamo a quota 91 Paolo Vacchetto; 60 le presenze di Massimo Marcarino, 53 sono le partite di Enrico Parussa, più staccati Davide Dutto con 27, a quota 26 Andrea Pettavino. Unico battitore titolare esordiente quest’anno è l’imperiese Daniele Grasso, fermo alla presenza di Cuneo contro Raviola.

85
È ancora Alba la piazza con il maggior numero di partecipazioni in serie A dal 1912 ad oggi: 85 formazioni al via in 96 campionati (18 scudetti e 15 secondi posti) seguita da Torino ferma a 64 (11 scudetti e 10 secondi posti). Cuneo, al via anche quest’anno, è al terzo posto a quota 62 (13 scudetti e altrettanti secondi posti). Questo il numero di iscrizioni ai campionati delle altre piazze della massima serie 2017: 43 Dolcedo, 33 Canale e Santo Stefano Belbo, 23 Mondovì, 17 Spigno Monferrato, 10 Cortemilia, 7 San Benedetto Belbo, 3 Castagnole Lanze e prima volta in A per Bubbio.

16
Per la sedicesima volta si disputa un campionato a dieci squadre (la prima nel 1972). Il record spetta al campionato a otto (22 volte), al terzo posto i tornei con sole sei formazioni ai nastri di partenza (10). Il massimo numero di squadre iscritte (13) nel campionato 1999.

Vedi anche

Bracciale, Cassero vince la prima Disfida rosa

La prima volta nella Disfida del bracciale di Treia della finale rosa: titolo al Cassero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *