Home / In risalto / Pallapugno leggera, tutte le squadre qualificate per le finali di Palermo
Il torneo di Eboli

Pallapugno leggera, tutte le squadre qualificate per le finali di Palermo

Concluse la fasi interregionali del campionato nazionale di pallapugno leggera che andrà in scena nel fine settimana del 22 e 23 aprile a Palermo. Nel torneo maschile qualificate le formazioni di Piemonte, Emilia Romagna, Sardegna, Campania e Sicilia, in quello rosa di Piemonte, Veneto, Toscana, Campania e  Sicilia. Ecco com’è andata.

FINALI NORD OCCIDENTALE – Ad Alessandria promossa la Refrancorese, campione regionale del Piemonte che si è imposta sui campioni liguri dalla Spes Savona (assente Brione per la Lombardia): la quadretta astigiana con Alessio Belli, Giuseppe Vergante, Davide Baldin, Gian Luca Minoglio e Marco Adrignola si è imposta su quella savonese (Mirco Piccardo, Pietro Galliano, Elia Piccardo, Pietro Saffirio e Filippo Bertolotto) per 3-0, con un triplo 5-2. Al femminile passa la Monferrina (Sara Scapolan, Chiara Varvello, Jasna Tuzzie, Chiara Morellato e Olimpia Luparia) a segno su La Fortezza Savona (Stefania Zunino, Martina Maspes, Simona Roasio e Sara Barale) ancora per 3-0, con parziali di 5-0, 5-2 e 5-1.

FINALI NORD ORIENTALE – A Maser in campo le formazioni maschili e femminili del CSS Keynes di Bologna, primi in Emilia Romagna e quelle dell’Energya di Maser leader in Veneto. Assenti le formazioni dei campioni friulani del CSS di San Vito al Tagliamento. Nella finale maschile a segno il Keynes con Pietro Spiga Gasadio, Luca Mattioli, Andrea Gherardi e Federico Violati che ha superato l’Energya (Lucio Marcon, Cristian Foscarini, Raffaele Reginato, Luca Marcon) al termine di una gara molto incerta: 2-1 al termine con i parziali di 5-3, 0-5 e 5-4.
Situazione ribaltata al femminile: vince l’Energya con Marta Marcon, Erica Fruscaro, Elena Altin e Elisabetta Bonora sul Keynes (Ludovica Olivero, Federica Addivinola, Giada Simoncini, Ilaria Campioni, Alessia Fornasagi e Martina Maiani) per 2-0, con un doppio 5-0.

FINALI CENTRO – Dalle finali di Livorno promossi i sardi del CSS Pira di Siniscola con Gabriele Floris, Alessandro Pau, Joele Stefanoni, Giuseppe Colanardi, Nicolò Derelitto, Antonio Sagia e Gianfranco Melis che ha battuto la Compagnia del Pallone Misericordia di Monte San Savino per 2-0, mentre al femminile qualificata il Comitato Contrade Chiusi con Caterina Rende, Chiara Rende, Cristina Feri e Chiara Santopaolo a segno per 2-0 sul CSS Pira (Rebezza Todde, Giorgia Soro, Giulia Farris, Roberta Nivola, Giada Careddu e Beatrice Careddu).

FINALI SUD – Nel torneo in programma a Eboli passano entrambe le squadre di casa del New Eborum. Al maschile successo della formazione con Domenico Sgritta, Andrea Gallotta, Fabio Percopo, Davide Visconti e  Alex Romaniello che chiude davanti ai pugliesi del Gymnosport di San Paolo di Civitate (Alessio Arena, Andrea La Porta, Igor Perna, Dennis Terlizzi, Raul Terlizzi e Matteo Trapani), allo Sport Evolution (Gabriele Vassallo, Marco Virtuoso, Antonio Staiano e Domenico Francisco Del Duca) e ai molisani dell’Aurora Ururi (Donato Iacampo, Nicola  Perugini, Luigi Miozzi e Nicola  De Rosa). Al femminile a segno Noemi Cennamo, Emanuela Guercia, Anna Izzo, Dalila Molise, Mariangela Merola e Silvia Capodanno, con piazza d’onore per lo Sport Evolution (Alessia Capriglione, Delia Landi, Noemi Lanzidi, Paola Salvi e Rossella Ferrara) e terzo posto per l’Aurora Ururi (Vanessa Di Rosa, Angela Occhionero, Roberta Forli, Gabriella Fiorenzo, Ilde Cesaride e Gabriela Mirea) e per l’lIS Gian Camillo Glorioso (Enza Baldi, Arianna Mazzariello, Rosa Ferrara e Federica Volpe).
In programma anche il Torneo del Mediterraneo per le categorie giovanili: nell’Under 14 maschile prima Potenza, davanti a Gymnosport, Aurora Ururi e CSS Pio Torremaggiore, nell’Under 14 femminile vince l’Aurora Ururi su New Eburum Eboli, Gymnosport e Potenza.

SICILIA – Al maschile ci sarà l’Alica Club di Palermo con Davide Albamonte, Vincenzo Cannova, Simone Cordone, Francesco Pollari, Fabio Nuccio, Fabrizio Mancia, guidati in panchina da Gabriele La Rosa che ha superato per 3-0 (5-1, 5-2, 5-1) l’Athena Sporting Messina. Al femminile presente l’Atene Sporting Messina.

Vedi anche

Come sta Massimo Vacchetto?

Come sta Massimo Vacchetto? Abbiamo detto dell’infortunio alla spalla ai Mondiali in Colombia, poi abbiamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *