Home / Palla elastica / Il torneo di palla elastica a Villa Viani

Il torneo di palla elastica a Villa Viani

Sabato e domenica Villa Viani ha accolto  il torneo di palla elastica, sempre sentito nelle valli imperiesi. Novità nel paese dell’entroterra di Oneglia: non si gioca più su tutta la piazza, di fatto uno spazio originariamente destinato alla pallapugno. L’hanno avuta vinta i tempi, con giocatori che ormai rischiavano di dominare la scena destinando a molti il ruolo di comprimari ed anche il troppo frequente passaggio di automobili. Piazza limitata per il gioco ‘al corto’, dunque. Punti di fondo campo definiti da confini precisi e battuta condizionata ad un solo punto di volo permesso. Più spettacolo, velocità, battute virtuose e giocatori comunque tutti coinvolti. Il torneo è stato organizzato su due gironi di cinque squadre ciascuna: tante partite, nonostante le interruzioni piovose. Si gioca anche la domenica mattina. Nel primo girone trova subito protagonista la compagine di Chiapello, Sasso e Giulio Semeria, nonostante i consueti rischi presi dal battitore. La squadra con Bonavia, Divizia e Dalocchio, ha avuto buon gioco adattandosi al campo e giocando una veemente e decisiva partita con un Corrado Agnese, coadiuvato sabato dal giovanissimo Matis e poi da Paolo Somà con il ‘fido’ Marco Simone. Di per sé, già una finale, vinta da Bonavia. Nel secondo girone, grande equilibrio sulla seconda piazza. Il più pronto nell’adattamento al campo è parso Claudio Semeria, con Luca Lepri e Silvano Anfossi. Semeria però incorre in un infortunio nell’ultimo match e viene sostituito da Roberto Bernardi la domenica. Nota inconsueta, la difficoltà dell’équipe di Martini, fresco vincitore di San Lorenzo al Mare. Giunto al girone dopo la vittoria su Bonavia, il pontedassino forse soffre la sequenza di partite. Molto interessante  la performance dei giovani di Borgomaro, con Riccardo Gandolfo, Pietro Tambone e Giorgio Merano. Nel girone si passa dunque alla classifica avulsa per il secondo posto dove la spunta il trio pontedassino guidato da Paolo Dulbecco, ma con Andrea Ventimiglia in battuta con Bruno Ventimiglia a completare il terzetto. In lizza anche Mattia Semeria, Simone Pellegrino e Claudio Merlo ma alla fine battuti dalla differenza giochi.
Insomma, semifinali con il trio di Bonavia di fronte a quello di Bernardi e del gruppo di Chiapello contro Dulbecco. Bonavia e soci spendono le ultime energie, mentre ne ha Chiapello che piega gli avversari con un 4-3 in rimonta. Finale attesa, dunque, tra Chiapello e soci contro Bonavia e compagni, squadra molto giovane la seconda, che forse paga lo scotto dell’inesperienza e di una indubbia fatica. Chiapello, invece, ha da su parte l’esperienza di Marco Sasso e Giulio Semeria. Insomma, un finale con un 5-2 senza discussioni. Al termine, premiazioni con la nuova presidente della Pro Loco Elsa Gorrino, con prodotti offerti dai produttori locali, tutti sinonimo di estrema qualità come Azienda Agricola Paolo Viani e Azienda Agricola Stefano Viani, più premi offerti da Antonio Mela del Frantoio di Sant’Agata di Oneglia e dalla Pro Loco di Villa Viani.

Vedi anche

Il primo torneo di pallonetto a Cesio

Buona la prima per il torneo di pallonetto a Cesio. Otto le formazioni al via: …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *