Home / In risalto / I numeri di Mario/10

I numeri di Mario/10

35
Le partecipazioni alla Coppa Italia per le società di Cuneo, solitaria al comando di questa classifica. Seconda con 34 presenze Imperia che quest’anno non si è qualificata alla fase finale della manifestazione, così come la Pro Spigno che, dopo aver sfiorato la finale lo scorso anno, eliminata in semifinale dalla formazione di Santo Stefano Belbo al 21° gioco (Corino-Paolo Vacchetto 11-10) rimane ferma a 15 partecipazioni. In questa classifica Alba è al terzo posto a quota 32. Per quel che riguarda le presenze in Coppa Italia delle squadre qualificate quest’anno, dopo Cuneo troviamo Santo Stefano Belbo con 29, Canale con 28, Cortemilia con 15, Mondovì con 14, San Benedetto Belbo con 8, chiudono Bubbio e Castagnole Lanze 4 volte presenti in questa manifestazione.

3634
Dal 1951 a oggi i giocatori utilizzati in 67 campionati dalle 627 formazioni partecipanti alla serie A. 88 il maggior numero di giocatori schierati in campo nel 2015, solo 25 nel 1951. In 4 campionati (1956, 1960, 1962 e 1997) sono scesi negli sferisteri 43 giocatori. La media dei giocatori scesi in campo nei 67 campionati è di 54 atleti per anno, 5,8 per squadra. Quest’anno già 62 i giocatori scesi in campo da inizio campionato.

27
Dei 167 giocatori che hanno ricoperto il ruolo di battitore in serie A dal 1912 a oggi, anche per una sola partita, 27 sono nati ad Alba, 24 a Imperia, 17 a Cuneo. 6 i giocatori di Mondovì, 5 di Albenga e Castellinaldo, 4 di Acqui, Canale e Savigliano, 3 di Canelli e Terzo. 12 sono i paesi luogo di nascita per due giocatori, e 41 quelli che hanno dato i natali ad un giocatore. Unico giocatore ad aver ricoperto, in alcune partita il ruolo di battitore, nato all’estero è il due volte campione d’Italia Yehia El Kara, di Beirut. Gli attuali capitani in serie A sono nati, 3 ad Alba (Marcarino e fratelli Vacchetto), 2 a Cuneo (Campagno e Dutto) e Savigliano (Parussa e Pettavino). Con una nascita Imperia che ha dato i natali a Grasso, Mondovi a Raviola e Torino a Corino.

8
Gli scudetti di Michele Giampaolo e non 7 come erroneamente indicato nel numero precedente, conquistati con Bellanti (1998, 1999, 2000), Danna (2004, 2005, 2010), Corino (2007) e Massimo Vacchetto (2012).

Vedi anche

Serie A Trofeo Araldica, Vacchetto e Campagno tocca a voi

Vacchetto e Campagno, tocca a voi. Come hanno vissuto i capitani di Araldica Castagnole Lanze …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *