Home / Pallapugno / Appuntamenti pallapugno / Arriva la lotteria del balon…

Arriva la lotteria del balon…

Una nuova iniziativa promossa dalla Fipap. Da quest’anno, arriva anche la Lotteria Coppa Italia di balon, abbinata al grande evento sportivo che si terrà nell’ultimo fine settimana di agosto a Ceva. Ricco il montepremi messo in palio: al primo estratto andrà una Fiat Panda, ma molti altri sono i premi previsti, tra cui una crociera per due persone, un televisore 55 pollici, smartphone, computer, tablet… Obiettivo della lotteria è, prima di tutto, accrescere la visibilità e l’interesse del balon promuovendo l’evento sportivo con un’originale iniziativa promozionale. Le risorse recuperate verranno investite a favore del settore giovanile e delle società affiliate. I biglietti si possono acquistare in tutta la provincia di Cuneo presso le società affiliate alla Fipap al costo cadauno di 5 euro: c’è tempo fino al 26 agosto, quando alle 22.30 (nell’intervallo tra primo e secondo tempo della finalissima di serie A di Coppa Italia) presso lo sferisterio di Ceva avverrà l’estrazione finale. I vincitori potranno ritirare il premio a partire dal 28 agosto 2017 fino al 31 dicembre 2017 presso la sede della Fipap, in via Bra 1/9 a Cuneo.

Ecco allora tutti i premi
1° premio: autovettura Fiat Panda
2° premio: crociera per due persone
3° premio: televisore Samsung 55 pollici
4° premio: smartphone Samsung S7
5° premio: notebook Acer
6° premio: televisore Lg 43 pollici
7° premio: cooking-machine
8° premio: aspirapolvere
9° premio: tablet Asus
10° premio: mountain-bike
11° premio: macchina del caffè
12° premio: tessera libero ingresso per le gare ufficiali di pallapugno 2018
13° premio: due ingressi a tutti gli incontri di finale di serie A 2017
14° premio: due ingressi a tutti gli incontri di finale di serie A 2017
15° premio: due ingressi a tutti gli incontri di finale di serie A 2017
16° premio: un ingresso a finale di ritorno di serie A 2017
17° premio: un ingresso a finale di ritorno di serie A 2017
18° premio: un ingresso a finale di ritorno di serie A 2017
19° premio: un ingresso a finale di andata di serie A 2017
20° premio: un ingresso a finale di andata di serie A 2017

REGOLAMENTO LOTTERIA

Vedi anche

Ecco le squadre ai nastri di partenza di A e B

Mercoledì alle 12 scadeva il termine per le società per dire sì o no ai …

4 commenti

  1. antonino piana

    Se non ve ne siete ancora accorti vi informo che nella pallapugno non esiste solo la provincia di Cuneo, anche se a qualcuno piacerebbe molto e ci sta provando da tempo.

    • Non per difendere la federazione, ma è solo una questione legislativa. La normativa sulle lotterie prevede che se interessa già due sole province sia già intesa a livello nazionale, con tanto di autorizzazione da parte del Governo. La scelta è caduta sulla provincia di Cuneo perché ci sono più società, solo per questo. Gli utili della lotteria andranno a tutte le società, anche quelle extra-Cuneo.

      • antonino piana

        Ottima delucidazione ma non sufficiente: perché non fare una bella lotteria ad ampio raggio, il nostro perlomeno. In fin dei conti in federazione, se non sbaglio, ci sta un ministro, per il momento, e quindi che problemi governativi c’erano?
        Domanda: al limite non si può informare che i biglietti lotteria possono essere richiesti alle altre società, che si rivalgono così su quelle cuneesi, ammesso che qualche cuneese sia in grado di organizzare la distribuzione senza violare l’autorizzazione attuale (se ci pensi un attimo la soluzione è semplicissima).

        Inoltre, tornando alla lotteria allargata, non si può, a prescindere, escludere che qualcuno, altrove e che non sappia neanche cosa sia la pallapugno, non sia interessato ad ambire ad alcuni premi, ce ne sono di molto appetibili, di questa lotteria e a vendere ( a un prezzo conveniente ) agli appassionati gli ingressi……….. Pensa come potrebbe lievitare l’incasso, che se limitato così non so quanto possa rendere…….

        Caro Luca, potrei andare ancora avanti ma non mi sembra il caso: quando si decide per una iniziativa, anche meritoria, per la pallapugno ciò che dovrebbe contare sarebbe far capire che si pensa al bene generale, quindi bisognerebbe, se l’animo è puro, evitare qualsiasi dubbio……..non come avvenuto in alcune circostanze recenti.
        Sono certo che mi hai compreso appieno.
        Salutoni carissimi nino

        • Non ho seguito direttamente l’organizzazione della lotteria, ma ripeto, una lotteria nazionale prevede, oltre ad un iter burocratico ‘importante’, anche costi molto più alti. Anche la federazione dello squash ne ha organizzata una, vendendo i biglietti solo nella provincia di Rimini. E i proventi ovviamente non sono andati solo alle società riminesi, ma a tutto il movimento. Cosa che sarà anche la Fipap.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *